TERREMOTO CENTRO ITALIA, IL RILANCIO DEI COMUNI 

TERREMOTO CENTRO ITALIA, IL RILANCIO DEI COMUNI 

Si è concluso così l’incontro di ieri pomeriggio con il premier Giuseppe Conte che nel cortile di Palazzo Chigi ha ricevuto una delegazione dei sindaci interessati (tra gli altri quelli di Ancona, Teramo, Aamatrice, Narni e Arquata del Tronto), i governatori delle regioni colpite dal sisma (tranne Nicola Zingaretti, che era a Venezia), il commissario straordinario Giovanni Legnini e il presidente Anci Antonio Decaro.
Tra le altre richieste avanzate da Anci, la proroga dello stato di emergenza e la stabilizzazione della struttura commissariale almeno fino a tutto il 2024 e la proroga della procedure semplificate in tema di appalti almeno per cinque anni. I sindaci hanno chiesto anche un regime assunzionale “speciale” e misure di sostegno per il rilancio, anche con un super bonus sisma 110%.
La ricostruzione è stata «finora, purtroppo, lenta e imbrigliata» – si legge nel documento redatto dall’Anci . Settecento tonnellate di macerie ancora da smaltire, soldi per la ricostruzione in gran parte rimasti sulla carta, moltissime pratiche di richiesta di contributo da esaminare, solo 86 interventi pubblici.
Documento ANCI

Dicembre 2022

lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
28 Novembre 2022 29 Novembre 2022 30 Novembre 2022 1 Dicembre 2022 2 Dicembre 2022 3 Dicembre 2022 4 Dicembre 2022
5 Dicembre 2022 6 Dicembre 2022 7 Dicembre 2022 8 Dicembre 2022 9 Dicembre 2022 10 Dicembre 2022 11 Dicembre 2022
12 Dicembre 2022 13 Dicembre 2022 14 Dicembre 2022 15 Dicembre 2022 16 Dicembre 2022 17 Dicembre 2022 18 Dicembre 2022
19 Dicembre 2022 20 Dicembre 2022 21 Dicembre 2022 22 Dicembre 2022 23 Dicembre 2022 24 Dicembre 2022 25 Dicembre 2022
26 Dicembre 2022 27 Dicembre 2022 28 Dicembre 2022 29 Dicembre 2022 30 Dicembre 2022 31 Dicembre 2022 1 Gennaio 2023