IMPIEGO PUBBLICO - TRASFERIMENTO

TAR LAZIO, IL DIRITTO DI ACCESSO DEI CONSIGLIERI SULL’ATTIVITÀ DELLA POLIZIA LOCALE

Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio ha accolto il ricorso presentato dai consiglieri comunali che hanno richiesto al Comune l’ostensione di alcuni documenti tra cui i possibili atti di accertamento effettuati dalla Polizia Municipale in ordine a violazioni edilizie, non rilevando il “segreto istruttorio” eccepito dall’ente cui sarebbero tenuti la polizia municipale e l’Ufficio urbanistica.
Il Tribunale dopo aver ricostruito la vicenda richiama la giurisprudenza consolidata sulla natura incondizionata e prevalente del diritto diritto di accesso dei consiglieri comunali rispetto anche all’eventuale diritto alla riservatezza dei terzi coinvolti dalle istanze ostensive, tenuto conto del segreto d’ufficio cui gli stessi sono tenuti e in quanto strettamente funzionale all’esercizio del munus pubblico di consigliere comunale.”

Sentenza Tar

Giugno 2024

lunedìmartedìmercoledìgiovedìvenerdìsabatodomenica
27 Maggio 2024
28 Maggio 2024
29 Maggio 2024
30 Maggio 2024
31 Maggio 2024
1 Giugno 2024
2 Giugno 2024
3 Giugno 2024
4 Giugno 2024
5 Giugno 2024
6 Giugno 2024
7 Giugno 2024
8 Giugno 2024
9 Giugno 2024
10 Giugno 2024
11 Giugno 2024
12 Giugno 2024
13 Giugno 2024
14 Giugno 2024
15 Giugno 2024
16 Giugno 2024
17 Giugno 2024
18 Giugno 2024
19 Giugno 2024
20 Giugno 2024
21 Giugno 2024
22 Giugno 2024
23 Giugno 2024
24 Giugno 2024
25 Giugno 2024
26 Giugno 2024
27 Giugno 2024
28 Giugno 2024
29 Giugno 2024
30 Giugno 2024