ENTI LOCALI - INCARICHI EXTRA-ISTITUZIONALI, DANNO ERARIALE PER OMESSO VERSAMENTO

RECOVERY PLAN, IL PIANO PREVEDE 90 MILIARDI PER GLI ENTI TERRITORIALI

Tra poche ore il Recovery Plan italiano farà l’ultimo passaggio in Consiglio dei ministri prima dell’invio definitivo alla Comunità Europea.

Insieme al Pnrr la riunione di oggi dovrebbe dare il via libera al decreto sul «fondo complementare», che regola l’utilizzo dei 70 miliardi di scostamento fino al 2033 per gli investimenti fuori dal raggio d’azione di Next Generation Eu, e al provvedimento con le proroghe di primavera.

L’attuazione del Piano potrà spingere l’Italia verso «una crescita robusta e sostenibile», come sostiene Daniele Franco in un messaggio comune con i ministri dell’Economia tedesco, francese e spagnolo, il giorno dopo la presentazione congiunta franco-tedesca dei rispettivi Recovery Plan.

Secondo i calcoli offerti ieri dal governo alla Conferenza Unificata, agli enti territoriali competono progetti per circa 90 miliardi, 30 dei quali ai Comuni.

Le Regioni ottengono l’istituzione al ministero degli Affari regionali di tavoli di confronto tecnico trasversali alle sei missioni del Piano, per individuare nel dettaglio le declinazioni territoriali di ogni missione.

Le Province incassano l’impegno dei fondi per la manutenzione delle strade, e i Comuni tornano a premere per le semplificazioni delle procedure di assegnazione delle risorse agli enti.

Giugno 2024

lunedìmartedìmercoledìgiovedìvenerdìsabatodomenica
27 Maggio 2024
28 Maggio 2024
29 Maggio 2024
30 Maggio 2024
31 Maggio 2024
1 Giugno 2024
2 Giugno 2024
3 Giugno 2024
4 Giugno 2024
5 Giugno 2024
6 Giugno 2024
7 Giugno 2024
8 Giugno 2024
9 Giugno 2024
10 Giugno 2024
11 Giugno 2024
12 Giugno 2024
13 Giugno 2024
14 Giugno 2024
15 Giugno 2024
16 Giugno 2024
17 Giugno 2024
18 Giugno 2024
19 Giugno 2024
20 Giugno 2024
21 Giugno 2024
22 Giugno 2024
23 Giugno 2024
24 Giugno 2024
25 Giugno 2024
26 Giugno 2024
27 Giugno 2024
28 Giugno 2024
29 Giugno 2024
30 Giugno 2024