PRIVACY, SOLO IL MEDICO PUO' DECIDERE SE FORNIRE INFORMAZIONI SULLA STATO VACCINALE DEL DIPENDENTE

PRIVACY, SOLO IL MEDICO PUO' DECIDERE SE FORNIRE INFORMAZIONI SULLA STATO VACCINALE DEL DIPENDENTE

Tra i temi affrontati dal Garante Privacy nelle recenti FAQ, compare la gestione del datore di lavoro per il dipendente che si rifiuta di sottoporsi alla vaccinazione anti covid-19.

Viene ribadito che il datore non può chiedere ai propri dipendenti di fornire informazioni sul proprio stato vaccinale o copia di documenti che comprovino l‘avvenuta vaccinazione anti Covid-19.

Pertanto, il datore di lavoro non può trattare dati sanitari dei lavoratori, nemmeno in caso di vaccinazione. L’unico autorizzato, invece, è il medico aziendale competente, che può valutare se un lavoratore che non vuole vaccinarsi è idoneo ad espletare una determinata mansione lavorativa.

Il medico è libero di ignorare la richiesta del datore di lavoro oppure di compiere l’accertamento – oltre ad essere svolto durante i controlli periodici. In occasione della visita, il medico esprime – in totale autonomia – un giudizio sulla compatibilità tra la mancata vaccinazione (e più in generale sulle condizioni fisiche del dipendente) rispetto alla mansione specifica cui è assegnato.

FAQ

Dicembre 2022

lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
28 Novembre 2022 29 Novembre 2022 30 Novembre 2022 1 Dicembre 2022 2 Dicembre 2022 3 Dicembre 2022 4 Dicembre 2022
5 Dicembre 2022 6 Dicembre 2022 7 Dicembre 2022 8 Dicembre 2022 9 Dicembre 2022 10 Dicembre 2022 11 Dicembre 2022
12 Dicembre 2022 13 Dicembre 2022 14 Dicembre 2022 15 Dicembre 2022 16 Dicembre 2022 17 Dicembre 2022 18 Dicembre 2022
19 Dicembre 2022 20 Dicembre 2022 21 Dicembre 2022 22 Dicembre 2022 23 Dicembre 2022 24 Dicembre 2022 25 Dicembre 2022
26 Dicembre 2022 27 Dicembre 2022 28 Dicembre 2022 29 Dicembre 2022 30 Dicembre 2022 31 Dicembre 2022 1 Gennaio 2023