L’ILLECITO FINANZIAMENTO AI PARTITI NON COSTITUISCE CAUSA DI ESCLUSIONE AUTOMATICA DALLE PROCEDURE DI GARA

PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN SEDE DI GARA PUBBLICA

Il superamento del limite massimo di pagine previsto dal disciplinare di gara per la redazione dei
documenti componenti l’offerta rappresenta una giusta ragione di censura del provvedimento di
aggiudicazione solo se previsto a pena di esclusione dalla procedura di gara, e non invece nel caso in cui
si preveda solamente che le pagine eccedenti non possano essere considerate dalla commissione ai fini
della valutazione dell’offerta.

L’obbligatoria indicazione dei costi della manodopera, all’interno dell’offerta, si impone solo per i
dipendenti impiegati stabilmente nella commessa, in quanto voce di costo che può essere variamente
articolata nella formulazione dell’offerta per la specifica commessa; non, invece, per le figure professionali
impiegate in via indiretta, che operano solo occasionalmente, ovvero lo fanno in maniera trasversale a
vari contratti (ad es. il direttore del servizio), il cui costo non si presta ad essere rimodulato in relazione
all’offerta da presentare per il singolo appalto.

La pronuncia in evidenza, n. 07815, resa in data 18/08/2023 dalla Quinta Sezione, in sede Giurisdizionale,
del Consiglio di Stato, ha ribadito alcuni principi, ampiamente condivisi dalla giurisprudenza
amministrativa, sulle modalità di presentazione dell’offerta in sede di gara pubblica e sulle conseguenze –
laddove indicate espressamente dalla lex specialis – in caso di superamento del limite massimo di pagine,
se previsto, per la redazione delle offerte e dei relativi allegati.


La pronuncia ha, altresì, chiarito il metodo di esatta indicazione dei costi della manodopera all’interno
dell’offerta, indicandone l’obbligatorietà ai sensi di legge soltanto per i dipendenti impiegati stabilmente
nella commessa. Viceversa, l’indicazione de qua è stata confermata come non obbligatoria per le figure
professionali impiegate nell’esecuzione dell’appalto o del servizio in via indiretta, che operino soltanto
occasionalmente oppure in maniera trasversale in relazione a varie tipologie di contratti.

CLICCA QUI PER ACCEDERE ALLA DOCUMENTAZIONE COMPLETA

Giugno 2024

lunedìmartedìmercoledìgiovedìvenerdìsabatodomenica
27 Maggio 2024
28 Maggio 2024
29 Maggio 2024
30 Maggio 2024
31 Maggio 2024
1 Giugno 2024
2 Giugno 2024
3 Giugno 2024
4 Giugno 2024
5 Giugno 2024
6 Giugno 2024
7 Giugno 2024
8 Giugno 2024
9 Giugno 2024
10 Giugno 2024
11 Giugno 2024
12 Giugno 2024
13 Giugno 2024
14 Giugno 2024
15 Giugno 2024
16 Giugno 2024
17 Giugno 2024
18 Giugno 2024
19 Giugno 2024
20 Giugno 2024
21 Giugno 2024
22 Giugno 2024
23 Giugno 2024
24 Giugno 2024
25 Giugno 2024
26 Giugno 2024
27 Giugno 2024
28 Giugno 2024
29 Giugno 2024
30 Giugno 2024