PRESCRITTO L'ACCERTAMENTO IMU 2017

PRESCRITTO L’ACCERTAMENTO IMU 2017

Nel caso l’avviso di accertamento IMU 2017 è pervenuto nella sfera del destinatario in data 28 marzo 2023 a mezzo raccomandata, quindi oltre il termine ultimo che per quell’anno scadeva il 27 marzo 2023.

Invero il termine sarebbe scaduto il 31 dicembre del quinto anno successivo all’anno della violazione ai sensi della L. n. 296 del 2006, articolo 1, comma 161 e, quindi il 31 dicembre 2022.
Tale termine, tuttavia, per effetto della sospensione di 85 giorni dei termini di prescrizione e decadenza ai sensi dell’articolo 67 del D.L. n. 18 del 2020 (legge sull’emergenza Covid), scadeva il 26 marzo 2023, prorogato al giorno successivo perché il 26 marzo 2023 cadeva di domenica.

Da quanto detto emerge la tardività della notifica e la irrilevanza della data di consegna dell’atto al servizio postale, non applicabile all’istituto della prescrizione. In conclusione, per quanto sin qui esposto, il ricorso va accolto e, per l’effetto, va annullato l’atto impugnato.

ACCEDI ALLA SENTENZA

Giugno 2024

lunedìmartedìmercoledìgiovedìvenerdìsabatodomenica
27 Maggio 2024
28 Maggio 2024
29 Maggio 2024
30 Maggio 2024
31 Maggio 2024
1 Giugno 2024
2 Giugno 2024
3 Giugno 2024
4 Giugno 2024
5 Giugno 2024
6 Giugno 2024
7 Giugno 2024
8 Giugno 2024
9 Giugno 2024
10 Giugno 2024
11 Giugno 2024
12 Giugno 2024
13 Giugno 2024
14 Giugno 2024
15 Giugno 2024
16 Giugno 2024
17 Giugno 2024
18 Giugno 2024
19 Giugno 2024
20 Giugno 2024
21 Giugno 2024
22 Giugno 2024
23 Giugno 2024
24 Giugno 2024
25 Giugno 2024
26 Giugno 2024
27 Giugno 2024
28 Giugno 2024
29 Giugno 2024
30 Giugno 2024