PERSONALE - LE PROGRESSIONI IN DEROGA FINANZIATE DAL CCNL INCIDONO SUL TETTO DI SPESA

PERSONALE – LE PROGRESSIONI IN DEROGA FINANZIATE DAL CCNL INCIDONO SUL TETTO DI SPESA

Il finanziamento delle progressioni verticali in deroga non è al di fuori del tetto di spesa complessivo del personale.

Gli incrementi contrattuali che la contrattazione collettiva destina al trattamento economico fondamentale trovano la loro fonte in una manifestazione di volontà delle parti contraenti del Ccnl. Il singolo ente locale, quindi, non svolge alcun ruolo decisionale diretto nella determinazione degli incrementi retributivi lordi, ma “subisce” le disposizioni del Ccnl ed è posto nella condizione di adempiere ad un’obbligazione di contrattazione collettiva nazionale.

Nel caso del finanziamento delle progressioni verticali straordinarie esiste sia una disposizione di legge che le finanzia, l’articolo 1, comma 612, della legge 234/2021, sia la disposizione del Ccnl. Ma, l’ente locale, in questo caso, dispone di un potere operativo forte ed evidente: decide di attivare o meno tali progressioni, che non sono imposte dal Ccnl.

Gli enti locali non debbono adempiere ad un’obbligazione contrattuale e, quindi, non sono tenuti ad attivare le progressioni verticali in deroga. Né sono obbligati nemmeno ad utilizzare l’incremento dello 0,55% del monte salari 2018.

ACCEDI AL PARERE DELLA CORTE DEI CONTI

Giugno 2024

lunedìmartedìmercoledìgiovedìvenerdìsabatodomenica
27 Maggio 2024
28 Maggio 2024
29 Maggio 2024
30 Maggio 2024
31 Maggio 2024
1 Giugno 2024
2 Giugno 2024
3 Giugno 2024
4 Giugno 2024
5 Giugno 2024
6 Giugno 2024
7 Giugno 2024
8 Giugno 2024
9 Giugno 2024
10 Giugno 2024
11 Giugno 2024
12 Giugno 2024
13 Giugno 2024
14 Giugno 2024
15 Giugno 2024
16 Giugno 2024
17 Giugno 2024
18 Giugno 2024
19 Giugno 2024
20 Giugno 2024
21 Giugno 2024
22 Giugno 2024
23 Giugno 2024
24 Giugno 2024
25 Giugno 2024
26 Giugno 2024
27 Giugno 2024
28 Giugno 2024
29 Giugno 2024
30 Giugno 2024