SUPPORTO ALLA RISCOSSIONE ORDINARIA, VOLONTARIA E COATTIVA E ALL'ATTIVITÀ DI ACCERTAMENTO DELL'IMU

MOTIVAZIONE “BLINDATA” DEGLI AVVISI DI ACCERTAMENTO IMU

La motivazione degli avvisi di accertamento è “blindata”, e non può essere integrata successivamente, in sede di giudizio, negli scritti difensivi.

Disconoscere o comunque contestare la sussistenza dei presupposti necessari per usufruire di un’agevolazione fiscale, cui il contribuente ha acceduto ottemperando a specifico onere dichiarativo previsto dalla legge, implica lo svolgimento di un’attività amministrativa di accertamento dell’infedeltà dichiarativa commessa dal contribuente (che non vi è stata), che deve essere motivata in relazione ai presupposti di fatto e di diritto che l’hanno determinata, ben diversi da quelli che possono dare origine alla differente attività volta all’accertamento di un omesso o carente versamento di imposta.

L’applicazione di nuovi criteri impositivi che portano ad un incremento del carico fiscale, deve comunque essere “spiegata” al destinatario degli atti intimativi di pagamento, se ciò non sia già avvenuto con un apposito avviso di accertamento. Ciò, perché il contribuente ha “diritto di difendersi con cognizione delle ragioni giuridiche e di fatto” poste a base della pretesa fiscale, evitando che lo status del destinatario di un atto di pagamento, sia che questo provenga da un ente pubblico che da un privato, sia di assoluto smarrimento difensivo.

Giugno 2024

lunedìmartedìmercoledìgiovedìvenerdìsabatodomenica
27 Maggio 2024
28 Maggio 2024
29 Maggio 2024
30 Maggio 2024
31 Maggio 2024
1 Giugno 2024
2 Giugno 2024
3 Giugno 2024
4 Giugno 2024
5 Giugno 2024
6 Giugno 2024
7 Giugno 2024
8 Giugno 2024
9 Giugno 2024
10 Giugno 2024
11 Giugno 2024
12 Giugno 2024
13 Giugno 2024
14 Giugno 2024
15 Giugno 2024
16 Giugno 2024
17 Giugno 2024
18 Giugno 2024
19 Giugno 2024
20 Giugno 2024
21 Giugno 2024
22 Giugno 2024
23 Giugno 2024
24 Giugno 2024
25 Giugno 2024
26 Giugno 2024
27 Giugno 2024
28 Giugno 2024
29 Giugno 2024
30 Giugno 2024