SE SI È IN PRESENZA DI “APPALTO PUBBLICO DI FORNITURE” NON PUÒ TROVARE APPLICAZIONE LA DISCIPLINA DELL’ART. 28 SUI “CONTRATTI MISTI DI APPALTO”

MODIFICHE ALLO STATUTO DI UNA UNIONE DI COMUNI

Il Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali, ha diffuso un parere in merito al quorum necessario per l’approvazione delle modifiche dello statuto di una Unione di Comuni, nel dettaglio, è stato precisato che tale Unione ha previsto nel proprio statuto un quorum aggravato per le modifiche statutarie, che confliggerebbe con le previsioni recate dal decreto legislativo n.267/00. In merito alla questione prospettata si osserva che le disposizioni recate dall’art.32, modificato dalla legge n.56/14 che accentua l’autonomia delle Unioni, e dall’art.6, comma 4, del T.U.O.E.L., appaiono applicabili in sede di prima approvazione dello statuto delle unioni.
L’art.32, al comma 6, contiene un rinvio implicito alle disposizioni del T.U.O.E.L. stabilendo espressamente che “l’atto costitutivo e lo statuto dell’unione sono approvati dai consigli dei comuni partecipanti con le procedure e con la maggioranza richieste per le modifiche statutarie”, mentre il comma 4 dello stesso articolo demanda al consiglio dell’Unione le successive modifiche dello Statuto.

MINISTERO DELL’INTERNO, PARERE, 18 DICEMBRE 2019 

Dicembre 2022

lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
28 Novembre 2022 29 Novembre 2022 30 Novembre 2022 1 Dicembre 2022 2 Dicembre 2022 3 Dicembre 2022 4 Dicembre 2022
5 Dicembre 2022 6 Dicembre 2022 7 Dicembre 2022 8 Dicembre 2022 9 Dicembre 2022 10 Dicembre 2022 11 Dicembre 2022
12 Dicembre 2022 13 Dicembre 2022 14 Dicembre 2022 15 Dicembre 2022 16 Dicembre 2022 17 Dicembre 2022 18 Dicembre 2022
19 Dicembre 2022 20 Dicembre 2022 21 Dicembre 2022 22 Dicembre 2022 23 Dicembre 2022 24 Dicembre 2022 25 Dicembre 2022
26 Dicembre 2022 27 Dicembre 2022 28 Dicembre 2022 29 Dicembre 2022 30 Dicembre 2022 31 Dicembre 2022 1 Gennaio 2023