I PERMESSI PER L’EFFETTUAZIONE DI ESAMI PRENATALI RAPPRESENTANO UNA AUTONOMA E SPECIFICA FORMA DI TUTELA PER LE LAVORATRICI MADRI

I PERMESSI PER L’EFFETTUAZIONE DI ESAMI PRENATALI RAPPRESENTANO UNA AUTONOMA E SPECIFICA FORMA DI TUTELA PER LE LAVORATRICI MADRI

Aran, Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni, ha diffuso un parere in materia di permessi orari, in particolare un Ente chiede di sapere se i permessi per l’effettuazione di esami prenatali devono considerarsi rientranti tra quelli di cui all’art.35 del CCNL delle Funzioni Locali oppure, siano da considerare distinti e, quindi, aggiuntivi a questi ultimi.
L’Agenzia, in merito osserva che i permessi retribuiti per accertamenti prenatali, previsti dall’art. 14 del D.Lgs.n.151/2001, rappresentano una autonoma e specifica forma di tutela che il legislatore ha inteso apprestare per le lavoratrici madri. Dunque, proprio perché regolati direttamente dalla legge non possono in alcun modo essere ricondotti all’interno delle previsioni dell’art.35 del CCNL delle Funzioni Locali, che, concernono la diversa fattispecie dei permessi per l’espletamento di visite, terapie, prestazioni specialistiche od esami diagnostici.

ARAN, PARERE, 20 DICEMBRE 2019

Agosto 2022

lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
1 Agosto 2022 2 Agosto 2022 3 Agosto 2022 4 Agosto 2022 5 Agosto 2022 6 Agosto 2022 7 Agosto 2022
8 Agosto 2022 9 Agosto 2022 10 Agosto 2022 11 Agosto 2022 12 Agosto 2022 13 Agosto 2022 14 Agosto 2022
15 Agosto 2022 16 Agosto 2022 17 Agosto 2022 18 Agosto 2022 19 Agosto 2022 20 Agosto 2022 21 Agosto 2022
22 Agosto 2022 23 Agosto 2022 24 Agosto 2022 25 Agosto 2022 26 Agosto 2022 27 Agosto 2022 28 Agosto 2022
29 Agosto 2022 30 Agosto 2022 31 Agosto 2022 1 Settembre 2022 2 Settembre 2022 3 Settembre 2022 4 Settembre 2022