VIOLAZIONI FISCALI DI GRAVE ENTITÀ, ANCORCHÉ” NON DEFINITIVAMENTE ACCERTATE”. LA RIPETITIVITÀ DELLE VIOLAZIONI COSTITUISCE UN INDICE DI INAFFIDABILITÀ DELL’OPERATORE

DL SEMPLIFICAZIONI, LA CIRCOLARE DELLA MINISTRA DELLE INFRASTRUTTURE A PA E SOCIETA' APPALTANTI PER ACCELERARE

«Il combinato disposto tra risorse disponibili e strumento normativo per spenderle rapidamente, può produrre un balzo in avanti per la nostra economia; perché ciò avvenga è necessario che le stazioni appaltanti applichino la legge in tutte le sue potenzialità».
Termina così la circolare sull’applicazione del decreto legge semplificazioni che la ministra delle Infrastrutture, Paola De Micheli, ha inviato a Regioni, Province, Comuni, Provveditorati, Anas e Rfi – vale a dire alle più importanti stazioni appaltanti d’Italia.
L’obiettivo della comunicazione è di indurre gli Enti ad applicare il decreto (convertito in legge dal Parlamento a settembre) e ad accelerare i cantieri.
La circolare di De Micheli, cui ha lavorato soprattutto il sottosegretario alle Infrastrutture, Salvatore Margiotta, che ha la delega dalla ministra sugli appalti è un modo di sollecitare le amministrazioni e le grandi società committenti: «Applicate il decreto».
 
Circolare

Giugno 2024

lunedìmartedìmercoledìgiovedìvenerdìsabatodomenica
27 Maggio 2024
28 Maggio 2024
29 Maggio 2024
30 Maggio 2024
31 Maggio 2024
1 Giugno 2024
2 Giugno 2024
3 Giugno 2024
4 Giugno 2024
5 Giugno 2024
6 Giugno 2024
7 Giugno 2024
8 Giugno 2024
9 Giugno 2024
10 Giugno 2024
11 Giugno 2024
12 Giugno 2024
13 Giugno 2024
14 Giugno 2024
15 Giugno 2024
16 Giugno 2024
17 Giugno 2024
18 Giugno 2024
19 Giugno 2024
20 Giugno 2024
21 Giugno 2024
22 Giugno 2024
23 Giugno 2024
24 Giugno 2024
25 Giugno 2024
26 Giugno 2024
27 Giugno 2024
28 Giugno 2024
29 Giugno 2024
30 Giugno 2024