senato

DECRETO SEMPLIFICAZIONI, INIZIA L'ITER AL SENATO

Il Decreto Semplificazioni, dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale (Gazzetta n. 178 del 16 luglio) oggi prende l’iter a Palazzo Madama per la conversione in legge prevista entro il 14 settembre.
Con 65 articoli, il nuovo provvedimento, in vigore dal 17 luglio, è ora nelle mani delle Commissioni riunite Affari costituzionali e lavori pubblici del Senato, con una prima riunione tenutasi nel pomeriggio di ieri.
Tra le misure già in vigore ci sono i nuovi limiti di importo per gli affidamenti diretti sotto i 150mila euro, la possibilità di affidare con procedure negoziate a inviti fino alla soglia comunitaria di 5,35 milioni di euro e soprattutto la maxi-deroga che consente di assegnare anche gli appalti soprasoglia legati all’emergenza sanitaria, ai contratti di programma di Anas e Rfi e relativi a ben 12 settori di intervento dalle scuole alle strade fino alle carceri, senza rispettare nessun’altra regola che la legge penale, il codice antimafia (con semplificazioni) e i principi derivanti dall’appartenenze alla Ue.

Giugno 2024

lunedìmartedìmercoledìgiovedìvenerdìsabatodomenica
27 Maggio 2024
28 Maggio 2024
29 Maggio 2024
30 Maggio 2024
31 Maggio 2024
1 Giugno 2024
2 Giugno 2024
3 Giugno 2024
4 Giugno 2024
5 Giugno 2024
6 Giugno 2024
7 Giugno 2024
8 Giugno 2024
9 Giugno 2024
10 Giugno 2024
11 Giugno 2024
12 Giugno 2024
13 Giugno 2024
14 Giugno 2024
15 Giugno 2024
16 Giugno 2024
17 Giugno 2024
18 Giugno 2024
19 Giugno 2024
20 Giugno 2024
21 Giugno 2024
22 Giugno 2024
23 Giugno 2024
24 Giugno 2024
25 Giugno 2024
26 Giugno 2024
27 Giugno 2024
28 Giugno 2024
29 Giugno 2024
30 Giugno 2024