FOCUS - I CONSUMI INTERMEDI DELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE

CONTABILITÀ PUBBLICA – ILLEGITTIMO RICONOSCIMENTO DI PERIODI ASSICURATIVI NEL CONTO PENSIONISTICO DI NUMEROSI ASSICURATI

Il giudice contabile d’appello ha rilevato che il dipendente condannato, sebbene non fosse responsabile del procedimento amministrativo, aveva il compito di procedere alla istruttoria delle pratiche di riconoscimento delle rendite vitalizie.

Secondo la Corte dei conti, al convenuto competeva verificare i requisiti di accesso ai benefici in questione. L’attività preparatoria dei provvedimenti svolta dal Gennari – si afferma nella sentenza – era carente sotto il profilo istruttorio e caratterizzata da gravi irregolarità.

La Sezione giurisdizionale d’appello ha qualificato la condotta dell’incolpato come connotata da colpa grave, stante la grave imperizia, negligenza e superficialità nello svolgimento dell’attività istruttoria
demandatagli.

ACCEDI ALLA SENTENZA

Giugno 2024

lunedìmartedìmercoledìgiovedìvenerdìsabatodomenica
27 Maggio 2024
28 Maggio 2024
29 Maggio 2024
30 Maggio 2024
31 Maggio 2024
1 Giugno 2024
2 Giugno 2024
3 Giugno 2024
4 Giugno 2024
5 Giugno 2024
6 Giugno 2024
7 Giugno 2024
8 Giugno 2024
9 Giugno 2024
10 Giugno 2024
11 Giugno 2024
12 Giugno 2024
13 Giugno 2024
14 Giugno 2024
15 Giugno 2024
16 Giugno 2024
17 Giugno 2024
18 Giugno 2024
19 Giugno 2024
20 Giugno 2024
21 Giugno 2024
22 Giugno 2024
23 Giugno 2024
24 Giugno 2024
25 Giugno 2024
26 Giugno 2024
27 Giugno 2024
28 Giugno 2024
29 Giugno 2024
30 Giugno 2024