CONFERENZA STATO-CITTÀ, INTESA SUI FONDI PER IL CONCORSO ALLA FINANZA PUBBLICA

CONFERENZA STATO-CITTÀ, INTESA SUI FONDI PER IL CONCORSO ALLA FINANZA PUBBLICA

Si rende noto l’esito della Seduta straordinaria della Conferenza Stato-Città della stessa giornata, durante la quale è stata sancita l’Intesa tra il Governo, l’Anci e l’Upi, sui seguenti provvedimenti:

  • Schema di Decreto del Ministro dell’Interno, di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze, recante il riparto del concorso alla finanza pubblica, pari ad Euro 100 milioni per i Comuni e ad Euro 50 milioni per le Province e le Città metropolitane, per ciascuno degli anni 2024 e 2025. Con il Provvedimento viene ripartito, per ciascuno degli anni 2024-2025, un contributo alla finanza pubblica a carico dei Comuni, delle Province e delle Città metropolitane, pari a Euro 100 milioni per i Comuni, e a Euro 50 milioni per le Province e le Città metropolitane.
  • Schema di Decreto del Ministro dell’Interno, di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze, recante riparto del “Fondo”, con una dotazione di Euro 30 milioni per l’anno 2024, in favore dei Comuni delle Regioni a Statuto ordinario, della Regione Siciliana e della Regione Sardegna con popolazione inferiore a 5.000 abitanti. Con il Provvedimento viene ripartito, per l’anno 2024 il “Fondo” di Euro 30 milioni a favore dei Comuni caratterizzati da una popolazione definitiva Istat al 31 dicembre 2022 ridotta di oltre il 5% rispetto al 2011, dal reddito medio pro-capite inferiore di oltre Euro 3.000 rispetto alla media nazionale, calcolato sulla base dei dati dell’ultimo anno di imposta disponibile, e dal valore del più recente Indice di vulnerabilità sociale e materiale (Ivsm) calcolato dall’Istat superiore alla media nazionale.
  • Schema di Decreto del Ministero dell’Interno, di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze, recante riparto del “Fondo”, con una dotazione di Euro 9 milioni per l’anno 2023, in favore dei Comuni delle Regioni a Statuto ordinario, della Regione siciliana e della Regione Sardegna con popolazione inferiore a 5.000 abitanti. Con il Provvedimento viene ripartito, per l’anno 2023 il “Fondo” di Euro 9 milioni, in favore dei Comuni delle Regioni a Statuto ordinario, della Regione Siciliana e della Regione Sardegna, con popolazione inferiore a 5.000 abitanti caratterizzati da una popolazione, al 31 dicembre 2019 risultante dal censimento, ridotta di oltre il 5% rispetto al 2011, dal reddito medio pro-capite inferiore di oltre Euro 3.000 rispetto alla media nazionale e dal valore del più recente Indice di vulnerabilità sociale e materiale (Ivsm) calcolato dall’Istat superiore alla media nazionale.

Aprile 2024

lunedìmartedìmercoledìgiovedìvenerdìsabatodomenica
1 Aprile 2024
2 Aprile 2024
3 Aprile 2024
4 Aprile 2024
5 Aprile 2024
6 Aprile 2024
7 Aprile 2024
8 Aprile 2024
9 Aprile 2024
10 Aprile 2024
11 Aprile 2024
12 Aprile 2024
13 Aprile 2024
14 Aprile 2024
15 Aprile 2024
16 Aprile 2024
17 Aprile 2024
18 Aprile 2024
19 Aprile 2024
20 Aprile 2024
21 Aprile 2024
22 Aprile 2024
23 Aprile 2024
24 Aprile 2024
25 Aprile 2024
26 Aprile 2024
27 Aprile 2024
28 Aprile 2024
29 Aprile 2024
30 Aprile 2024
1 Maggio 2024
2 Maggio 2024
3 Maggio 2024
4 Maggio 2024
5 Maggio 2024