LEGITTIMA LA SANZIONE DISCIPLINARE ALL'AVVOCATO DIPENDENTE COMUNALE CHE NON SI CANCELLA DALL'ALBO

AVVALIMENTO ISO “EFFETTIVO O FITTIZIO”?

Il Consiglio di Stato sez. IV 16 gennaio 2023 n. 502 ha evidenziato come attualmente la linea giurisprudenziale prevalente, dopo alcuni pareri contrari, ammette oggi tranquillamente l’avvalimento del sistema di qualità.

Contestualmente ha evidenziato che la certificazione di qualità negli appalti pubblici è da considerarsi requisito di idoneità tecnico organizzativa dell’impresa nella sua complessità aziendale e quindi da ritenersi un elemento idoneo a dimostrarne la capacità tecnico professionale dando in tal modo certezza alla S.A. che l’impresa cui sarà affidato il servizio o la fornitura potrà effettuare la prestazione affidatale nel rispetto di un livello minimo di qualità peraltro accertato da un organismo a ciò predisposto.

Di conseguenza In caso di avvalimento l’impresa ausiliata può senz’altro utilizzare tutti i requisiti attinenti alla capacità economica e tecnica dell’impresa ausiliaria ivi compresa la certificazione di qualità.
In conclusione,l’avvalimento deve quindi essere reale, effettivo e non fittizio, non potendosi trovare soluzione nel solo prestito cartaceo della ISO senza mettere a disposizione dell’ausiliata quel minimo di organizzazione dell’ausiliaria quali i mezzi, il personale, e tutti gli altri elementi aziendali che consentono di acquisire la ISO (vedi Cons. St., Sez. III, n. 3517 del 2015).

In altri termini, l’ausiliaria deve mettere a disposizione dell’ausiliata non solo il documento cartaceo ma l’intera organizzazione aziendale, compresi tutti i fattori che, complessivamente considerati, che le hanno permesso di acquisire la certificazione di qualità oggetto dell’avvalimento- Ne discende, quindi, che la qualità non può essere scissa dal complesso dell’impresa che rimane in capo all’ausiliaria (C.S. Sez. V, n. 3710 del 2017).

Infine nel rilevare che l’avvalimento riferito alla certificazione di qualità ha carattere complessivo per l’impresa che la possiede e quindi abbraccia tutta l’attività aziendale non può essere simultaneamente utilizzata dall’ausiliata e messa a disposizione dell’ausiliaria (ex multis :Cons. Stato, Sez. V, n. 2515 del 2022).

Aprile 2024

lunedìmartedìmercoledìgiovedìvenerdìsabatodomenica
1 Aprile 2024
2 Aprile 2024
3 Aprile 2024
4 Aprile 2024
5 Aprile 2024
6 Aprile 2024
7 Aprile 2024
8 Aprile 2024
9 Aprile 2024
10 Aprile 2024
11 Aprile 2024
12 Aprile 2024
13 Aprile 2024
14 Aprile 2024
15 Aprile 2024
16 Aprile 2024
17 Aprile 2024
18 Aprile 2024
19 Aprile 2024
20 Aprile 2024
21 Aprile 2024
22 Aprile 2024
23 Aprile 2024
24 Aprile 2024
25 Aprile 2024
26 Aprile 2024
27 Aprile 2024
28 Aprile 2024
29 Aprile 2024
30 Aprile 2024
1 Maggio 2024
2 Maggio 2024
3 Maggio 2024
4 Maggio 2024
5 Maggio 2024