APPALTI - REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

ATTUAZIONE DEL CCNL FL 16/11/2022 – REGOLAMENTO SUGLI INCARICHI DI ELEVATA QUALIFICAZIONE

Il CCNL del comparto funzioni locali 2019-2021 è nuovamente intervenuto sulla disciplina giuridica ed economica degli incarichi (già) di posizione organizzativa (P.O.), oggi denominati di elevata qualificazione e che per comodità, nel presente Quaderno, denomineremo sempre con l’acronimo E.Q..

L’assetto complessivo ed esaustivo di tale disciplina resta, in linea di massima, analogo a quello (oggi espressamente disapplicato) a suo tempo rideterminato con il CCNL del precedente triennio 2016-2018 (artt. 13 e ss. del CCNL 21/5/2018), quale descritto nell’apposito Quaderno operativo ANCI n. 18, cui si rimanda per il dettaglio.
Peraltro, il nuovo CCNL reca, come si vedrà, rilevanti novità sui requisiti e le conoscenze richieste per l’attribuzione degli incarichi, notevolmente sviluppati rispetto al precedente assetto contrattuale delle P.O., in stretta correlazione all’introduzione, nel nuovo ordinamento professionale, dell’area “funzionari ed elevate qualificazioni” (già categoria D).

Ciò, peraltro, senza dimenticare di salvaguardare:

  • le esigenze organizzative e gestionali dei ruoli apicali nei comuni di minori dimensioni e in
    altri enti, ove non è costituita l’area della dirigenza;
  • le esigenze di condivisione delle professionalità apicali di cui sopra tra più enti cui si applica
    il CCNL (cc.dd. scavalchi condivisi e scavalchi di eccedenza).


Quanto a b), in particolare, vedremo come il nuovo CCNL, su specifica istanza dell’ANCI in sede
di Comitato di Settore, abbia anche inteso migliorare e completare la pregressa disciplina – in
via del tutto innovativa – attraverso importanti interventi, non solo sugli “scavalchi condivisi”,
ma anche sugli “scavalchi di eccedenza”, al fine specifico di consentire agli enti una maggiore
flessibilità di impiego delle professionalità disponibili, da un lato, e la giusta retribuzione dei
relativi incarichi su più amministrazioni, dall’altro, precedentemente assai compressa.

Per il resto, al netto di quanto sopra accennato e che trova approfondimento nel presente Quaderno, restano valide le linee operative già indicate nel sopra ricordato Quaderno operativo ANCI n. 18. Si segnala, infatti, che la disciplina non modificata del precedente CCNL è stata interamente trasfusa negli articoli dal 16 al 20 del nuovo CCNL, con contestuale disapplicazione degli articoli 13, 14, 15, 17 e 18 del precedente CCNL del 21/5/2018.

Infine, il presente Quaderno Operativo – nell’ottica di offrire un supporto tecnico gratuito agli
Enti – è arricchito con la modulistica dello schema di deliberazione per la disciplina delle E.Q.,
regolamento per i criteri di conferimento degli incarichi e relativa graduazione con un fac simile
di scheda di analisi per l’attribuzione dei punteggi.

CLICCA QUI PER ACCEDERE AL QUADERNO ANCI

Giugno 2024

lunedìmartedìmercoledìgiovedìvenerdìsabatodomenica
27 Maggio 2024
28 Maggio 2024
29 Maggio 2024
30 Maggio 2024
31 Maggio 2024
1 Giugno 2024
2 Giugno 2024
3 Giugno 2024
4 Giugno 2024
5 Giugno 2024
6 Giugno 2024
7 Giugno 2024
8 Giugno 2024
9 Giugno 2024
10 Giugno 2024
11 Giugno 2024
12 Giugno 2024
13 Giugno 2024
14 Giugno 2024
15 Giugno 2024
16 Giugno 2024
17 Giugno 2024
18 Giugno 2024
19 Giugno 2024
20 Giugno 2024
21 Giugno 2024
22 Giugno 2024
23 Giugno 2024
24 Giugno 2024
25 Giugno 2024
26 Giugno 2024
27 Giugno 2024
28 Giugno 2024
29 Giugno 2024
30 Giugno 2024