L’INDICAZIONE DEGLI ONERI DELLA SICUREZZA IN MISURA PARI A ZERO NON COMPORTA L’ESCLUSIONE AUTOMATICA DEL CONCORRENTE

APPALTI – PREMI ALLE IMPRESE CHE RISPETTANO LA PARITÀ

Un premio negli appalti alle imprese che rispettano le politiche di genere.

Il nuovo Codice dei contratti pubblici (dlgs 36/2023) che entrerà pienamente in vigore dal 1° luglio si arricchisce di una norma ad hoc che “al fine di promuovere la parità di genere” obbliga le stazioni appaltanti a prevedere nei bandi di gara, negli avvisi e negli inviti, “il maggior punteggio da attribuire alle imprese per l’adozione di politiche tese al raggiungimento della parità di genere comprovata dal possesso della certificazione della parità di genere”.

La modifica va a sanare il vulnus contenuto nel codice che prevedeva una premialità facoltativa e non obbligatoria come invece richiesto dalla Missione 5 del Pnrr.

Luglio 2024

lunedìmartedìmercoledìgiovedìvenerdìsabatodomenica
1 Luglio 2024
2 Luglio 2024
3 Luglio 2024
4 Luglio 2024
5 Luglio 2024
6 Luglio 2024
7 Luglio 2024
8 Luglio 2024
9 Luglio 2024
10 Luglio 2024
11 Luglio 2024
12 Luglio 2024
13 Luglio 2024
14 Luglio 2024
15 Luglio 2024
16 Luglio 2024
17 Luglio 2024
18 Luglio 2024
19 Luglio 2024
20 Luglio 2024
21 Luglio 2024
22 Luglio 2024
23 Luglio 2024
24 Luglio 2024
25 Luglio 2024
26 Luglio 2024
27 Luglio 2024
28 Luglio 2024
29 Luglio 2024
30 Luglio 2024
31 Luglio 2024
1 Agosto 2024
2 Agosto 2024
3 Agosto 2024
4 Agosto 2024