STAZIONI APPALTANTI - DAL 1° LUGLIO 2024 DECADE LA QUALIFICAZIONE "CON RISERVA"

APPALTI – PORTATA DELLE CLAUSOLE SOCIALI

La controversia riguarda la gara per l’affidamento del servizio di biglietteria presso il Parco archeologico del Colosseo per conto del Ministero della cultura.

Società Cooperativa Culture ha adito il Tar Lazio – Roma per l’annullamento, previa sospensione dell’efficacia, de:

  • la determinazione di Consip S.p.a. di aggiudicazione definitiva, comunicata in data
    30 marzo 2023;
  • ogni altro atto presupposto, connesso o consequenziale e, nel dettaglio:
  • il bando e i documenti di gara e, in particolare, la determina a contrarre, il
    disciplinare e il capitolato tecnico;
  • i chiarimenti e, in particolare, le riposte a quesiti nn. 1, 2, 16, 21, 24, 39, 45, 47, 54,
    59, 60, 63, 64, inerenti all’applicazione della c.d. clausola sociale;
  • i verbali di gara e, in particolare, il verbale n. 22 del 25 gennaio 2023, nel quale la
    Commissione di gara attesta la corrispondenza del piano di assorbimento
    dell’aggiudicatario alla clausola sociale;
  • la nota del Ministero della cultura, Parco Archeologico del Colosseo, n. 1339 dell’8
    marzo 2023 indirizzata a Società Cooperativa Culture, recante “Comunicazione della
    cessazione dell’erogazione del servizio pubblico per la gestione dei servizi museali presso il Parco
    archeologico del Colosseo. Rettifica”;
  • gli atti di programmazione della gara e, in particolare, la nota del 27 aprile 2022,
    recante “Integrazione giuridica ex art. 115, comma 4 del Codice dei Beni culturali, alla luce delle
    sentenze del Consiglio di Stato” e la nota del 10 maggio 2022, recante “Progetto di gestione
    dei servizi di biglietteria per il pubblico. La visione del Parco”.

Con motivi aggiunti la ricorrente ha altresì gravato l’“aggiudicazione definitiva efficace”
della gara, comunicata da Consip con nota 26 aprile 2023. Il Tar, con sentenza 25 agosto 2023 n. 13442, ha respinto il ricorso e i motivi aggiunti. Società Cooperativa Culture ha appellato la sentenza con ricorso n. 7804 del 2023. Nel corso del giudizio di appello si sono costituiti il Ministero della cultura, Consip
s.p.a. e C.N.S. Consorzio nazionale servizi società cooperativa. All’udienza del 18 gennaio 2024 la causa è stata trattenuta in decisione.

ACCEDI ALLA SENTENZA

Giugno 2024

lunedìmartedìmercoledìgiovedìvenerdìsabatodomenica
27 Maggio 2024
28 Maggio 2024
29 Maggio 2024
30 Maggio 2024
31 Maggio 2024
1 Giugno 2024
2 Giugno 2024
3 Giugno 2024
4 Giugno 2024
5 Giugno 2024
6 Giugno 2024
7 Giugno 2024
8 Giugno 2024
9 Giugno 2024
10 Giugno 2024
11 Giugno 2024
12 Giugno 2024
13 Giugno 2024
14 Giugno 2024
15 Giugno 2024
16 Giugno 2024
17 Giugno 2024
18 Giugno 2024
19 Giugno 2024
20 Giugno 2024
21 Giugno 2024
22 Giugno 2024
23 Giugno 2024
24 Giugno 2024
25 Giugno 2024
26 Giugno 2024
27 Giugno 2024
28 Giugno 2024
29 Giugno 2024
30 Giugno 2024