APPALTO DI SERVIZI E SOMMINISTRAZIONE DI MANODOPERA

APPALTI, NEL DECRETO MILLEPROROGHE PIU' TEMPO AI PICCOLI COMUNI PER CANTIERI 

Le commissioni Affari costituzionali e Bilancio hanno approvato novità rilevanti nel Decreto Milleproroghe.

In particolare, in materia di appalti e infrastrutture, viene concesso più tempo alle opere dei piccoli Comuni per la messa in sicurezza di edifici e territorio, dell’abbattimento delle barriere architettoniche e del miglioramento dell’efficienza energetica del patrimonio edilizio.

Su questo fronte, il decreto Crescita del 2019 (Dl 34/2019) ha stanziato un paio di miliardi su un piano pluriennale a partire dal quest’anno (160 milioni di euro per l’anno 2021, 168 milioni di euro per ciascuno degli anni 2022 e 2023, 172 milioni di euro per l’anno 2024, 140 milioni di euro per ciascuno degli anni dal 2025 al 2030, 132 milioni di euro per ciascuno degli anni dal 2031 al 2033 e 160 milioni di euro a decorrere dall’anno 2034) per la stabilizzazione del cosiddetto «piano spagnolo» delle piccole opere sponsorizzato dai costruttori dell’Ance come uno strumento di ripresa rapida dei piccoli cantieri.

Inoltre, il direttore dei lavori deve emettere uno stato di avanzamento del progetto  entro il 30 giugno 2021 in relazione ai lavori in corso al 15 giugno 2021.

Giugno 2024

lunedìmartedìmercoledìgiovedìvenerdìsabatodomenica
27 Maggio 2024
28 Maggio 2024
29 Maggio 2024
30 Maggio 2024
31 Maggio 2024
1 Giugno 2024
2 Giugno 2024
3 Giugno 2024
4 Giugno 2024
5 Giugno 2024
6 Giugno 2024
7 Giugno 2024
8 Giugno 2024
9 Giugno 2024
10 Giugno 2024
11 Giugno 2024
12 Giugno 2024
13 Giugno 2024
14 Giugno 2024
15 Giugno 2024
16 Giugno 2024
17 Giugno 2024
18 Giugno 2024
19 Giugno 2024
20 Giugno 2024
21 Giugno 2024
22 Giugno 2024
23 Giugno 2024
24 Giugno 2024
25 Giugno 2024
26 Giugno 2024
27 Giugno 2024
28 Giugno 2024
29 Giugno 2024
30 Giugno 2024