APPALTI - LA PREVSIONE SECONDO CUI VA INDICATO IL VALORE DELL'OFFERTA IN CIFRE E LETTERE GIUSTIFICA L'ESCLUSIONE DALLA PROCEDURE

APPALTI – LE OFFERTE NELLE GARE PUBBLICHE

Le offerte nelle gare pubbliche sono suscettibili di interpretazione al fine di individuare l’esatta volontà dell’offerente.

La ricorrente sostiene di aver indicato nell’offerta economica – in termini percentuali – non il ribasso, ma il prezzo, con la conseguenza che male avrebbe fatto la stazione appaltante a pretendere la giustificazione di un ribasso del 72% (ribasso in alcun modo giustificabile), anziché un prezzo pari al 72% della base d’asta, così come essa ha inteso offrire.

Il modello di presentazione dell’offerta economica predisposto dalla stazione appaltante recava la dicitura “prezzo” , ma il campo del modulo informatico consentiva l’inserimento di sole due cifre.

Tar Emilia Romagna, Bologna, Sez. II, 10/11/2023, n. 664

Aprile 2024

lunedìmartedìmercoledìgiovedìvenerdìsabatodomenica
1 Aprile 2024
2 Aprile 2024
3 Aprile 2024
4 Aprile 2024
5 Aprile 2024
6 Aprile 2024
7 Aprile 2024
8 Aprile 2024
9 Aprile 2024
10 Aprile 2024
11 Aprile 2024
12 Aprile 2024
13 Aprile 2024
14 Aprile 2024
15 Aprile 2024
16 Aprile 2024
17 Aprile 2024
18 Aprile 2024
19 Aprile 2024
20 Aprile 2024
21 Aprile 2024
22 Aprile 2024
23 Aprile 2024
24 Aprile 2024
25 Aprile 2024
26 Aprile 2024
27 Aprile 2024
28 Aprile 2024
29 Aprile 2024
30 Aprile 2024
1 Maggio 2024
2 Maggio 2024
3 Maggio 2024
4 Maggio 2024
5 Maggio 2024