TARI, PER LE IMPRESE E' PERENTORIA LA SCADENZA DEL 31 MAGGIO

ACCERTAMENTO ESECUTIVO PER LA RISCOSSIONE ENTRATE LOCALI

Sul portale Fisco Oggi, rivista telematica dell’Agenzia delle Entrate, sono stati forniti alcuni chiarimenti in materia di accertamento esecutivo per la riscossione delle entrate locali. Al fine di rendere più efficace l’attività di riscossione, sia spontanea che coattiva, la legge di bilancio per il 2020 ha riformato il sistema di riscossione delle entrate locali.
E’ stato esteso anche ai tributi locali l’istituto dell’“accertamento esecutivo”, tale accertamento, non riguarda solo le entrate tributarie Imu, Tari, Tosap, imposta sulla pubblicità, eccetera), ma anche quelle patrimoniali (come gli oneri di urbanizzazione, il servizio idrico). In assenza di interventi diretti sul “Nuovo codice della strada”, la novità non coinvolge le contravvenzioni stradali, che pur si considerano entrate patrimoniali. L’Istituto opera per gli atti emessi a partire dal 1 gennaio 2020.

FISCO OGGI, ARTICOLO, 17 MARZO 2020

Febbraio 2023

lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
30 Gennaio 2023
31 Gennaio 2023
1 Febbraio 2023
2 Febbraio 2023
3 Febbraio 2023
4 Febbraio 2023
5 Febbraio 2023
6 Febbraio 2023
7 Febbraio 2023
8 Febbraio 2023
9 Febbraio 2023
10 Febbraio 2023
11 Febbraio 2023
12 Febbraio 2023
13 Febbraio 2023
14 Febbraio 2023
15 Febbraio 2023
16 Febbraio 2023
17 Febbraio 2023
18 Febbraio 2023
19 Febbraio 2023
20 Febbraio 2023
21 Febbraio 2023
22 Febbraio 2023
23 Febbraio 2023
24 Febbraio 2023
25 Febbraio 2023
26 Febbraio 2023
27 Febbraio 2023
28 Febbraio 2023
1 Marzo 2023
2 Marzo 2023
3 Marzo 2023
4 Marzo 2023
5 Marzo 2023