PARERE SULLA PROPOSTA DI BILANCIO DI PREVISIONE 2024-2026

TRIBUTI LOCALI – ABUSO DEL DIRITTO

L’abuso del diritto si fa largo anche fra i tributi locali, e in quel caso il suo accertamento rischia di costare ancora più caro di quel che si verifica per le entrate erariali. La novità arriva dalla sentenza 229/2023 della Ctp di Bologna che stabilisce un principio innovativo nell’esame degli effetti della «concorrenza fiscale» fra diversi territori in Italia.

L’abuso del diritto (articolo 10-bis della legge 212/2000) nasce dal fatto che il cuore operativo e le attività di direzione della società sono rimaste nei dintorni di Bologna anche dopo il trasferimento a Nord, dove hanno continuato a riunirsi i consigli di amministrazione e dove è proseguita la registrazione di tutti i mandati dei procuratori.

Su questi presupposti, e qui arriva l’aspetto più innovativo e ricco di conseguenze pratiche della sentenza, i giudici tributari non si limitano a promuovere in pieno la richiesta avanzata dall’Emilia Romagna; ma aggiungono che la Provincia di Trento, avendo «legittimamente incassato le somme versate dalla ricorrente a titolo di tassa automobilistica, in ragione della dichiarazione resa» dalla stessa società, «è e resta estranea al giudizio». Quindi non è chiamata dalla sentenza a restituire i 451.318 euro incassati negli anni.

CLICCA QUI PER ACCEDERE ALLA SENTENZA

Aprile 2024

lunedìmartedìmercoledìgiovedìvenerdìsabatodomenica
1 Aprile 2024
2 Aprile 2024
3 Aprile 2024
4 Aprile 2024
5 Aprile 2024
6 Aprile 2024
7 Aprile 2024
8 Aprile 2024
9 Aprile 2024
10 Aprile 2024
11 Aprile 2024
12 Aprile 2024
13 Aprile 2024
14 Aprile 2024
15 Aprile 2024
16 Aprile 2024
17 Aprile 2024
18 Aprile 2024
19 Aprile 2024
20 Aprile 2024
21 Aprile 2024
22 Aprile 2024
23 Aprile 2024
24 Aprile 2024
25 Aprile 2024
26 Aprile 2024
27 Aprile 2024
28 Aprile 2024
29 Aprile 2024
30 Aprile 2024
1 Maggio 2024
2 Maggio 2024
3 Maggio 2024
4 Maggio 2024
5 Maggio 2024