PRIMA NOTA SINTETICA DELLE NORME DI INTERESSE DEI COMUNI E DELLE CITTÀ METROPOLITANE CONTENUTE NEL DISEGNO DI LEGGE DI BILANCIO 2023

IMPOSTA DI SOGGIORNO – NOVITÀ INTRODOTTE DALL’ART. 180 DEL DL N. 34/2020: NUOVA POSIZIONE GIURIDICA DEL GESTORE – RETROATTIVITÀ DELLA NORMA AL 19/05/2020.

Con le novità introdotte dall’art. 180 del DL n. 34/2020, sull’ Imposta di Soggiorno, il gestore assume il ruolo di responsabile di imposta, ed è obbligato personalmente, per come vuole ora la norma, al pagamento verso l’erario.
Il Responsabile dell’Imposta di Soggiorno non maneggia più risorse come mero collettore di provvista altrui. Questo è quanto è stato evidenziato dalla Corte dei Conti della Toscana, sez. giurisdizionale, con la sentenza n. 367/2021, che è stata depositata il 18 ottobre 2021.
I giudici hanno rimarcato che, come conseguenza della nuova norma, l’obbligo del gestore è quello di pagare l’imposta che è dovuta per legge.
IN ALLEGATO LA NOTA INFORMATIVA DEL DOTT. GENNARO BIANCO – Consiglio Nazionale Ancrel – Commercialista – Revisore dei Conti – Consulente Enti Locali – Revisore Legale

Febbraio 2023

lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
30 Gennaio 2023
31 Gennaio 2023
1 Febbraio 2023
2 Febbraio 2023
3 Febbraio 2023
4 Febbraio 2023
5 Febbraio 2023
6 Febbraio 2023
7 Febbraio 2023
8 Febbraio 2023
9 Febbraio 2023
10 Febbraio 2023
11 Febbraio 2023
12 Febbraio 2023
13 Febbraio 2023
14 Febbraio 2023
15 Febbraio 2023
16 Febbraio 2023
17 Febbraio 2023
18 Febbraio 2023
19 Febbraio 2023
20 Febbraio 2023
21 Febbraio 2023
22 Febbraio 2023
23 Febbraio 2023
24 Febbraio 2023
25 Febbraio 2023
26 Febbraio 2023
27 Febbraio 2023
28 Febbraio 2023
1 Marzo 2023
2 Marzo 2023
3 Marzo 2023
4 Marzo 2023
5 Marzo 2023