CASSAZIONE: NON SI PUÒ ASCRIVERE AL SINDACO LA VIOLAZIONE DI NORME IL CUI RISPETTO COMPETE AI DIRIGENTI

ELEZIONI POSTICIPATE, RIMANE COMUNQUE LA RELAZIONE DI FINE MANDATO PER I SINDACI

Come è noto, a causa dell’emergenza sanitaria, è convenuto optare per lo slittamento a posteriori della data delle elezioni.

Tale decisione però non interviene a modificare la data di scadenza del mandato, in virtù del fatto che si determinerebbe in tal caso una nuova ed eccezionale ipotesi di prorogatio delle funzioni degli organi eletti.

Pertanto, così come ha chiarito il comunicato del Ministero dell’Interno (Dipartimento Affari Interni e Territoriali) del 7 giugno, la sottoscrizione della relazione di fine mandato deve essere effettuata nel termine ultimo ordinario di 60 giorni dalla scadenza del mandato originario.

Il comunicato fornisce  parere a un segretario generale di un Comune in ordine all’individuazione del termine per la presentazione della relazione di fine mandato nei comuni interessati al rinnovo degli organi elettivi nella tornata amministrativa 2021.

Febbraio 2023

lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
30 Gennaio 2023
31 Gennaio 2023
1 Febbraio 2023
2 Febbraio 2023
3 Febbraio 2023
4 Febbraio 2023
5 Febbraio 2023
6 Febbraio 2023
7 Febbraio 2023
8 Febbraio 2023
9 Febbraio 2023
10 Febbraio 2023
11 Febbraio 2023
12 Febbraio 2023
13 Febbraio 2023
14 Febbraio 2023
15 Febbraio 2023
16 Febbraio 2023
17 Febbraio 2023
18 Febbraio 2023
19 Febbraio 2023
20 Febbraio 2023
21 Febbraio 2023
22 Febbraio 2023
23 Febbraio 2023
24 Febbraio 2023
25 Febbraio 2023
26 Febbraio 2023
27 Febbraio 2023
28 Febbraio 2023
1 Marzo 2023
2 Marzo 2023
3 Marzo 2023
4 Marzo 2023
5 Marzo 2023