DECRETO RILANCIO, BOCCIATO LO SCONTO PER PAGAMENTI TRIBUTI CON CC

DECRETO RILANCIO, BOCCIATO LO SCONTO PER PAGAMENTI TRIBUTI CON CC

La manovra da 55 miliardi prevista nel Decreto Rilancio ha una deadline per essere approvato definitivamente, prevista per il 18 luglio.
Il più grande decreto della storia repubblicana è passata alla Camera, con 278 voti favorevoli e 187 contrari, per passare ora ai voti del Senato.
Alla Camera, sono stati trattati in particolare i punti nel Decreto relativi alle concessioni e alle proroghe automatiche. La conferma fino al 2033 di quelle balneari ha provocato l’immediata reazione della Commissione Europea che ha invitato il nostro Paese a rispettare il diritto comunitario sulla materia e dunque l’obbligo di messa a gara per l’assegnazione delle concessioni balneari.
Respinta la proposta di ridurre al 20% i tributi locali se il contribuente adotta un pagamento con addebito su conto corrente postale, definita «trombonata» dal sindaco di Bologna Virginio Merola.

Luglio 2022

lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
27 Giugno 2022 28 Giugno 2022 29 Giugno 2022 30 Giugno 2022 1 Luglio 2022 2 Luglio 2022 3 Luglio 2022
4 Luglio 2022 5 Luglio 2022 6 Luglio 2022 7 Luglio 2022 8 Luglio 2022 9 Luglio 2022 10 Luglio 2022
11 Luglio 2022 12 Luglio 2022 13 Luglio 2022 14 Luglio 2022 15 Luglio 2022 16 Luglio 2022 17 Luglio 2022
18 Luglio 2022 19 Luglio 2022 20 Luglio 2022 21 Luglio 2022 22 Luglio 2022 23 Luglio 2022 24 Luglio 2022
25 Luglio 2022 26 Luglio 2022 27 Luglio 2022 28 Luglio 2022 29 Luglio 2022 30 Luglio 2022 31 Luglio 2022