L’attuazione della riforma contabile,  introdotta dal D. Lgs. 118/2011, ha richiesto alla struttura organizzativa dell’Ente un notevole sforzo di adattamento a regole contabili ma, soprattutto, operative completamente modificate rispetto al passato. E quest’anno la riforma contabile entra a pieno regime. Questo ha comportato lo svolgimento di una serie di attività necessariamente legate tra loro, con scadenze successive e strettamente interconnesse. Le ulteriori novità previste per il 2017, si aggiungono a quelle che hanno già contraddistinto l’esercizio finanziario 2016 con la necessità ulteriore di adeguarsi alla impostazione del bilancio dovuta all’equilibrio rafforzato previsto dal disegno di legge di stabilità per il 2016.

Nell’ambito di tale sistema integrato, l’Ente dovrà mettere in campo tutte le sue professionalità per riuscire a governare un difficile processo di trasformazione, in primo luogo culturale e organizzativo.

In riferimento a quanto sopra sintetizzato, l’attività di supporto della Fondazione Logos PA si concretizza nello svolgimento di giornate di formazione e di affiancamento operativo, secondo la formula del tutoraggio formativo alla struttura, nella varie fasi di adeguamento a tutte le novità legate all’avvio a regime della riforma della contabilità pubblica. In particolare, nell’esercizio 2017, con l’entrata in vigore anche del piano dei conti economico patrimoniale si sono rese indispensabili ulteriori attività. La Fondazione Logos PA, ha messo in campo un Gruppo di Lavoro in grado di svolgere una qualificata attività di affiancamento alla nella elaborazione dello «stato patrimoniale di apertura», riferito contabilmente al 1° gennaio 2016 e la riclassificazione del conto del patrimonio 267 secondo il nuovo schema obbligatorio di stato patrimoniale (allegato n. 10 al Dlgs 118/2011). Attività propedeutica alla riclassificazione del conto del patrimonio, su cui siamo impegnati in numerose Amministrazioni Locali, è quella della inventariazione e rivalutazione del patrimonio mobiliare ed immobiliare. Esigenza, questa, manifestata da moltissimi Comuni, che non dispongono di dati certi indispensabili all’applicazione dei principi della riforma della contabilità armonizzata.

Questa, in estrema sintesi, la nostra attività per quest’anno: supporto agli Enti nell’applicazione della normativa, con la specifica modalità dell’affiancamento operativo, strumento vincente per fare degli operatori comunali soggetti in grado di crescere professionalmente e diventare, col tempo, proattivi e autonomi nel loro lavoro.

Per una Pubblica Amministrazione che cambia.

Per una Pubblica Amministrazione che cresce, insieme al cittadino.


Per informazioni scrivere a info@logospa.it o chiamare allo 06/32110514