L’Anci ha pubblicato il XX quaderno operativo che contiene modelli operativi e linee di indirizzo per Comuni e Città Metropolitane per l’attuazione della nuova metodologia di valutazione ed individuazione delle aree a rischio del Programma nazionale anticorruzione 2019 di Anac.
Con riferimento alla parte generale del PNA 2019, i contenuti sono orientati a rivedere, consolidare ed integrare in un unico provvedimento tutte le indicazioni e gli orientamenti maturati nel corso del tempo dall’Autorità e che sono stati oggetto di specifici provvedimenti di regolamentazione o indirizzo.
Il PNA 2019, inoltre, consta di 3 Allegati:
1. Indicazioni metodologiche per la gestione dei rischi corruttivi;
2. La rotazione “ordinaria” del personale;
3. Riferimenti normativi sul ruolo e sulle funzioni del Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza (RPCT).

Al fine di supportare le amministrazioni locali nell’attuazione della complessa normativa in materia di trasparenza e prevenzione della corruzione, l’Associazione ha elaborato il Quaderno Operativo n. 20, che esamina in forma sintetica la parte generale del PNA 2019, approfondendo invece gli aspetti specifici degli Allegati 1 e 2 che impattano direttamente sull’organizzazione e sulla gestione del sistema di prevenzione della corruzione negli Enti Locali.

ANCI, QUADERNO OPERATIVO PNA 2019